giovedì 1 marzo 2012

Porte girevoli, chi viene e chi va (io Lucio lo ricordo così)

2 commenti:

Gians ha detto...

A modo mio, lo ricordo anche io.

babbo ha detto...

Uno di noi che aveva sempre la frase giusta per illuminare anche la più buia delle giornate, è morto nel modo che avrebbe scelto se avesse potuto: libero e felice.
Continuerà ad illuminarci le giornate ogno volta che vorremmo parlare ancora con lui.
Ciao Lucio
Babbo

Dall'ultimo album la canzone atiV