domenica 30 dicembre 2007

Vado in vacanza..

Auguri di Buon Anno
da Gians



Blogger photo contest

Con immenso piacere
dichiaro vincitrice dell' ultimo
Blogger Photo Contest di quest'anno

"Vino novello 2007"
di Littlesister
In attesa del tema per il prossimo
"BPC" ringrazio di cuore tutti i partecipanti.

venerdì 28 dicembre 2007

Poliamor

La Spagna, ci "supera"
davvero in tutto?
in quanti saremmo
disposti a accogliere a braccia
aperte una personcina cosi' particolare.



martedì 25 dicembre 2007

Adolescenza 1. sempre

Avviare il player


Buongiorno,

sono Gians.

Siete arrivati sul solito blog, uno di quelli che
in chissa' quale modo è entrato a far parte della
vostra personale curiosita'. A volte ci si scrive solo
per divertimento , svago , rabbia, gioia, dubbio, fantasia..
insomma diciamolo pure, spesso raccontiamo i nostri piu'
intimi pensieri. Oggi vi parlo di un amico, un amico vero. Un amico con cui ho condiviso non buona parte, ma tutta l'adolescenza e la crescita. Con lui da bambino mi sono confrontato per stabilire chi era il piu' forte; lui pisciava vicino a casa mia e io vicino a casa sua, la ragazzina che piaceva a me piaceva anche a lui, e neanche a dirlo scelse lui. Vi parlo di un amico che presi a morsi una coscia durante una cena di fine anno, vi parlo di tanti campeggi, divertimento, radio nel vero senso della parola, dove io e lui andavamo in onda sempre con la stessa nostra smania di comunicare. Vi parlo di 200 chilometri d'auto per starmi vicino..di una commozione vera nelle cose che ho vissuto. Vi parlo di un amico che ora raggiunge un meraviglioso punto di partenza.

lunedì 24 dicembre 2007

Buone Feste

Auguri da Gians
con un pensiero
a chi di
auguri
ne avrebbe
davvero bisogno




domenica 23 dicembre 2007

sabato 22 dicembre 2007

Per un sereno weekend


Le mie tre solite "canzoncine" per chi passa di qua'




venerdì 21 dicembre 2007

Credo di conoscere chi mi puo' aiutare

Ricunuscenza

Stanotte 'a dint' 'o lietto cu' 'nu strillo
aggio miso arrevuoto tutt' 'a casa,
mme so' mmiso a zumpà comme a n'arillo...
E nun mme faccio ancora persuaso.

Ma comme,dico io po',cu' tanta suonne
i' mme so' ghiuto a ffa' 'o cchiù malamente;
sti suonne songo suonne ca te ponno
fa' rummannè stecchito comme a niente.

I' stevo allerta 'ncoppa a 'na muntagna.
Tutt'a 'nu tratto sento 'nu lamiento...
'O pizzo addò stev'i' era sulagno...
Dicette ncapo a me:E' chisto è 'o viento!

Piglio e mme mengo pe' 'nu canalone
e veco sott'a albero piangente
'nu fuosso chino 'e prete a cuppolone...
e sotto a tutto steva 'nu serpente.

-Aiuto! Aiuto- 'O povero animale
se mettette alluccà cu tutt' 'o ciato!
Appena me vedette:-Menu male!...
Salvatemi! I' mo moro asfessiato!-

-E chi t'ha cumbinato 'e sta manera?-
ll'addimannaje mentr' 'o libberavo.
-E' stato 'nu signore aieressera-
mme rispunnette,e ggià se repigliava.

-Si nun era pe' vvuje i' ccà murevo.
Faciteve abbraccià,mio salvatore!-
Mme s'arravoglia attuorno e s'astrigneva
ca n'atu ppoco mme schiattava 'o core.

Lassama!-lle dicette-'O vvi' ca i' moro?-
E chianu chiano mme mancava 'a forza,
'o core mme sbattava...ll'uocchie 'a fore,
mentre 'o serpente cchiù stringneva 'a morza!

-Chisto è 'o ringraziamento ca mme faje?
Chesta è 'a ricunuscenza ca tu puorte?
A chi t'ha fatto bbene chesto faje?
..Ca si' cuntento quanno 'o vide muorto!-

-Amico mio,serpente i' songo nato!...
...Chi nasce serpe è 'nfamo e senza core!...
...Perciò t'aggia mangià!Ma t'he scurdato
...ca ll'ommo,spisso,fa cchiù peggio ancora?!-


giovedì 20 dicembre 2007

4° Blogger Photo Contest


Apro ufficialmente il voto
al 4° Blogger Photo Contest.

Per fare questo, scusate se ho
scomodato lui.

mercoledì 19 dicembre 2007

Cacchio

E che cacchio!! stavo per uscirne illeso invece ci pensa Egine a sistemare le cose.

eccolo il bannerino che oggi ha tenuto banco.
Io arrivo tardi quindi aff.. le regole



Lui si intende di queste cose


Lei ci pensa tanto Lui ci studialei mi delizia
e lei inizia con le catene
Ma anche
lei
lui



Geova



Come faremmo senza asini ?

Che ognuno creda in cio'
che preferisce ma
non rompetemi le palle
alle otto del mattino con una simile
domanda!


martedì 18 dicembre 2007

A
chi
ama
dormire
ma si sveglia
sempre di buon
umore, a chi saluta
ancora con un bacio, a
chi lavora molto e si diverte
di
più, a chi va in fretta in auto
ma
non suona ai semafori, a chi arriva
in ritardo ma non cerca scuse, a chi spegne
la televisione per fare due chiacchiere, a chi è
felice il doppio quando fa metà, a chi si alza presto
per aiutare un amico, a chi ha l’entusiasmo di un bambino
e pensieri da uomo, a chi vede nero solo quando è buio,
A chi non aspetta Natale
per essere
Migliore
(by
omselvarec)

Censura


Se in futuro non vogliamo ascoltare
solo radio maria. Vedi qui'
e qui'

lunedì 17 dicembre 2007

sabato 15 dicembre 2007

Noi blogger usa così

Quando un commento o un post si meritano una risposta non banale può facilmente capitare che non si trovi il tempo di scriverla, e passa che non ci si è accorti di niente.

Così, qualche tempo fa, in contesto spensierato, è comparso questo commento:


Forse poteva passare inosservato a tutti, ma non a me.

Grazie del pensiero babbo.

Noi blogger usa così: per chiedere scusa si fa un post.

Juke Box


Il vostro Gians Box










venerdì 14 dicembre 2007

Ho la mente pervasa da sentimenti
e emozioni. Gians si apre.
Leggere il post con la musica in sottofondo. Avviate il player.



Sono ignorante.

Di questo mi sono reso conto subito.
Quando incontrai Ugolino, le discussioni
mi parvero da subito fuori dalla mia
portata. Lui mi incoraggio' dicendomi:
vai tranquillo, se mostri interesse nei commenti
dei post in cui scrivi, pian piano verrai accettato.
Forse è vero, forse no, da qui' in poi ho incontrato
cuncetta,egine, bp, 1ps, davide, poldone, marcoz, ciro.

e tanti altri. Grazie a loro piu' che meno ignorante,
sono meno videoleso.

...ma almeno la musica lasciatemela. :)

Alberi


Mi raccomando il nostro alberello
non deve superare il metro d'altezza
e essere rigorosamente sintetico.
Senno' perdiamo il vero senso del natale

mercoledì 12 dicembre 2007

Vedersi


Strano a dirsi, ma tutte le persone che avresti sempre
rivoluto vedere, si presentano quando non le puoi piu' vedere.

Ci vedo poco.


Io ci vedo poco, scrivette quello che vi pare.

lunedì 10 dicembre 2007

thyssenkrupp


Sicurezza ed ambiente
Una priorità assolutamente sconosciuta


La pagherete cara...

Lo stato di attuazione delle contromisure individuate viene monitorato fino alla loro adozione, verificandone poi l’efficacia mediante ispezioni di sicurezza. Tutte le attività di prevenzione vengono pianificate ed effettuate tenendo ben presente che il fattore umano rappresenta la chiave di volta di ogni progetto sulla sicurezza e che solo il coinvolgimento di tutte le competenze aziendali, non ultime le Rappresentanze dei Lavoratori (RLS), è possibile raggiungere e sviluppare una vera “cultura della sicurezza”.

Peer to peer

Chi e' senza peccato, scagli la prima pietra.
Un attimo, mi sposto!
Spesso ritengo si tratti di vera ingordigia.

sabato 8 dicembre 2007

Un po' di musica 1.1

Personalmente ascolto di tutto,
in questo momento il mio lettore
dvd mi fa godere un concerto dei
meravigliosi Pink Floyd, ma la musica
è chiaro non si ferma a loro.
Come quasi ogni Sabato quindi
vi propongo alcuni pezzi.
Auguro uno splendido weekend
a tutto il blogroll,
e a Cuncetta in particolare.






giovedì 6 dicembre 2007

Chi viene con me?


Tra le donne che conoscete, una su quattro ha subito una violenza sessuale nella vita (una su trenta solo nel 2006) e una su venti ha subito uno stupro o un tentato stupro (una su trecento solo nel 2006).
Ancora peggio: tra le donne che conoscete, una su quindici ha subito una violenza sessuale prima dei sedici anni e solo in un caso su quattro era da parte di uno sconosciuto; negli altri casi era un familiare. Nove su dieci non hanno denunciato il fatto.

Non sono purtroppo impressioni mie; lo dice l'ISTAT nella relazione finale della ricerca "La violenza e i maltrattamenti contro le donne dentro e fuori la famiglia - Anno 2006" del 21 febbraio 2007

Pur agghiaccianti nella loro chiarezza, i numeri non riesco
no a spiegare la sofferenza che c'è dietro. Per questo vi suggerisco la lettura di alcuni interventi: questo, questo, questo , questo e questo e tutti i commenti. Vi assicuro che per quanto lunghe, specialmente quelle dei commenti, sono letture molto istruttive.

Tutto questo purtroppo serve solo a prendere drammaticamente atto di un enorme problema; delle sue cause non abbiamo di più di qualche luogo comune da usare alla bisogna (l'ignoranza: falso, gli extracomunitari: falso); le soluzioni invece rimangono ancora tutte da ricercare.

Resta però l'urgenza di agire per migliorare questa situazione drammatica, che riguarda tutti quelli, donne o uomini, che hanno una figlia, che hanno una compagna, che hanno una sorella, che hanno una mamma. E ci siamo dentro tutti.

Allora proviamo a capire se e cosa si può fare, ma soprattutto, cosa può fare ciascuno di noi, nel suo piccolo. Sul piano legale quasi niente; le leggi esistono, i tribunali ci sono e funzionano (male come per tutti) e il singolo ha pochi margini di intervento; può firmare per una legge, votare per un referendum, scegliere il partito che da maggiore affidamento (!).

Sul piano personale invece si può provare a fare qualcosa: penso alle pressioni che da soli o in piccoli gruppi organizzati di genitori si possono fare sulle amministrazioni comunali e sugli organi collegiali della scuola pubblica, affinché al suo interno vengano svolte una serie di azioni positive per la prevenzione ed il contrasto delle violenze sui bambini. Cominciamo da lì.

Un esempio sono i seminari per insegnanti e genitori per spiegare come si riconosce un bambino vittima di violenza, come lo si può aiutare, a chi occorre rivolgersi e con quali modalità.

Ma penso anche all'inserimento tra le attività scolastiche di una azione educativa che favorisca la nascita in ogni bambino della consapevolezza di avere una sessualità, che è una cosa naturale, che fa parte del ciclo della vita e che ci sono degli aspetti di pericolo da conoscere per evitarli. Per non lasciare all'insegnamento della religione cattolica, impartito sin dalla scuola dell'infanzia, l'esclusiva su questi temi che spesso affronta con le categorie del peccato, dell'impuro, della vergogna. Cose che possono far pensare al bambino vittima di molestie sessuali di essere lui il colpevole per il semplice fatto di essere entrato in contatto, suo malgrado, con la propria sessualità, e portarlo a non confidarsi col genitore.

Penso a bambini e bambine che crescano con la capacità di riconoscere una violenza e con la certezza che se si verificasse la società, intesa come la famiglia, gli amici ed i parenti, i compagni oggi, i colleghi domani, è pronta ad affiancarli, sostenerli e accoglierli e non ad emarginarli come degli appestati.

Penso ad una madre ed un padre che davanti al dubbio se denunciare o no l'aggressore della loro figliola o figliolo, non abbiano paura di far loro una ulteriore violenza esponendoli alla maldicenza, al chiacchiericcio vile, all'emarginazione, perché sicuri che succederà il contrario.

Perché questo si avveri occorre che le persone più sensibili attivino un processo virtuoso che, avvalendosi di quegli strumenti, trasformi la loro famiglia in una cellula di questo movimento, chiamiamolo "fiducista". Queste cellule, unite le une alle altre costituiranno una rete di protezione; quante più cellule sane ci saranno nel corpo delle comunità in cui viviamo, tanto più fitta e forte sarà la rete di protezione che potrà sorreggere le possibili vittime e identificare e indirizzare agli opportuni strumenti di correzione i violenti (anche essi in fondo soggetti bisognosi di aiuto).

Se non sono stato ancora abbastanza chiaro cerco di spiegarmi meglio: chi viene con me a parlare con la direttrice del circolo didattico?

martedì 4 dicembre 2007

Rientro a casa.

Gians: taxi!
tassinaro: prego
Gians: aeroporto Leonardo Da vinci
tassinaro : prego
Gians: bella giornata!
tassinaro : se se bella
Gians: un po' di traffico?
tassinaro: no ce manca mai aho.
Gians: e la protesta come va?
tassinaro: sti bastardi..
..prima aprono una tavolo de concertazione poi..
Gians: poi??
tassinaro : poi.. se rendono conto
che le prime 1000 licenze concesse non bastano!!
Gians: come non bastano ?
tassinaro: aho e no bastano no! .. ce stanno 318
ricorsi e tutti hanno superato er TAR.
Gians: ma allora le licenze a chi sono andate?
tassinaro: ai sindacalisti de sinistra!..
e ora tirano fuori altre 500 licenze
per acontentare i ricorsi arr TAR.
Gians: Azzz..
tassinaro: scusi, permette? posso accende a radio?
Gians: faccia pure
tassinaro: senta qua!!





4° Blogger Photo Contest

Allora si parte.



TEMA:

"Mani" di Cris

"Notte, in bianco e nero" di Ugolino

Come potete notare le modalita' del concorso non
sono cambiate, uniche due novita' la possiilita'
di scegliere tra due temi o magari partecipare a entrambi,
sempre nel limite di foto gia' stabilito e i tempi di
partecipazione e di voto.*

le immagini dovranno essere inviate in formato jpg, dim. massima 1280x800 e 500 KB nel numero massimo di 3 per partecipante al seguente indirizzo:
net.comunication@libero.it
entro le 24 del 20/12/07 L'email deve inoltre contenere:il titolo delle foto (max 20 car.)data e luogo di scatto eventuale didascalia (max 100 car.)marca e modello della fotocamera impiegatal'autore della foto (nome, cognome) con espressa dichiarazione che l'immagine è di proprietà del partecipante che ne autorizza la pubblicazione sul blog, e che la medesima non è coperta da altrui diritti d'autore;La giuria, sarà composta dall' intero mondo dei bloggers, che potrà visionare e votare per le foto dalle pagine del blog entro le 24 del 29/12/07 non verrano
sommati i singoli punteggi delle immagini presentate.

" l'altra faccia di babbo natale "




Con l’arrivo del natale scatta in me quella sensazione di nausea , dovuta allo spreco e a quell’inutile consumismo sfrenato che colpisce milioni di persone. a dire il vero la mia nausea è cominciata da fine ottobre quando già si intravedevano i primi panettoni nei supermercati ,assieme a quei cazzo di babbi natale gonfiabili (quanto li odio).insomma ogni cosa a suo tempo,invece no! Panettoni a ottobre ,uova e colombe a febbraio ,gelati tutto l’anno ,per forza mi viene la nausea! Anche voi ma non avete le palle piene di tutti questi simboli natalizi? Anche voi non siete colti da raptus omicida quando la gente gira stracarica di inutili pacchetti regalo? È ora di finirla con queste grandi abbuffate ,tanto ci si abbuffa tutto l’anno, è ora di finirla di invitare 40 parenti per il cenone che durante il resto dell’ anno neanche si salutano! È ora di finirla con l’ipocrisia di pensare alle persone povere solo a natale! È ora di reagire ,vi invito a trascorrere il santo natale in maniera più sobria e più profonda,facciamo in modo che dicembre non sia il solito mese del buonismo ipocrita e dei babbi natale che sponsorizzano la coca-cola.

BUON NATALE

Peppino ASI’

sabato 1 dicembre 2007

" i giochi di una volta..."


..poca tecnologia...molta aerodinamica!



video Carrettini (carrioli, rumbetti)

Cos'è
Il primo mezzo di trasporto dei bambini (piuttosto pericoloso...) Una robusta cassetta, delle ruote di legno (ora introvabili) oppure cuscinetti a sfera, in genere senza freni e talvolta con un manubrio.

Regolamento

Si sceglie una discesa non troppo perigliosa, delle robuste scarpe (per frenare..) un percorso identico per tutti.
Si consiglia vivamente un casco, delle ginocchiere e delle gomitiere.
I primi viaggi vanno fatti accompagnati da un "grande" che con una corda tiene da dietro sotto controllo il carrettino.
BUON DIVERTIMENTO!

Blogger photo contest



Con i poteri che questo
blog mi ha conferito
dichiaro vincitori
a ex aèquo
Ugolino Stramini con "Gerani"
e Cris con "Sete".
In attesa che i due vincitori
propongano il tema per il prossimo
"BLOGGER PHOTO CONTEST"
ringrazio tutti i partecipanti.




lunedì 26 novembre 2007

3° blogger Photo contest


Ultimi Giorni utili per il voto,
voglio verdervi votare.



sabato 24 novembre 2007

Un po' di musica

All'autore dell'ultimo
splendido post "Noi".
A tutto l'attuale blogroll,
ma anche al futuro.
A chi mi legge e mi commenta.
A chi mi legge, e non mi commenta.
Insomma a chiunque passi di qui.
Buon weekend.






Stamanemattina

Colgo l'invito di bp ben volentieri.
Mi chiede di linkare questo centro di
assistenza infanzia leucemica e geriatrica il C.A.I.L.G.

giovedì 22 novembre 2007

Noi...

(ricevo e pubblico)



Noi che la penitenza era 'dire fare baciare lettera testamento'.

Noi che ci sentivamo ricchi se avevamo 'Parco Della Vittoria e Viale Dei Giardini'.

Noi che i pattini avevano 4 ruote e si allungavano quando il piede cresceva.

Noi che chi lasciava la scia più lunga nella frenata con la bici era il più figo.

Noi che il Ciao si accendeva pedalando.

Noi che suonavamo al campanello per chiedere se c'era l'amico in casa.

Noi che dopo la prima partita c'era la rivincita, e poi la bella, e poi la bella della bella..

Noi che giocavamo a 'Indovina Chi?' e conoscevamo tutti i personaggi a memoria.

Noi che giocavamo a Forza 4.

Noi che giocavamo a nomi, cose, animali, città.. (e la città con la D era sempre Domodossola).

Noi che ci mancavano sempre quattro figurine per finire l'album Panini.

Noi che avevamo il 'nascondiglio segreto' con il 'passaggio segreto'.

Noi che ci divertivamo anche facendo 'Strega comanda color.'.

Noi che giocavamo a 'Merda' con le carte.

Noi che le cassette se le mangiava il mangianastri, e ci toccava riavvolgere il nastro con la bic.

Noi che avevamo i cartoni animati belli.!!

Noi che litigavamo su chi fosse più forte tra Goldrake, Mazinga, Daitan3, Gundam, Astro-Robot e Daltanious.

Noi che 'Si ma Julian Ross se solo non fosse malato di cuore sarebbe piu forte di Holly E Mark Lenders...'

Noi che guardavamo 'La Casa Nella Prateria' anche se metteva tristezza.

Noi che le barzellette erano Pierino, il fantasmaformaggino o un francese, un tedesco e un italiano

Noi che ci emozionavamo per un bacio su una guancia.

Noi che si andava in cabina a telefonare.

Noi che c'era la Polaroid e aspettavi che si vedesse la foto.

Noi che non era Natale se alla tv non vedevamo la pubblicità della Coca Cola con l'albero.

Noi che se guardavamo tutto il film delle 20:30 eravamo andati a dormire tardissimo.

Noi che suonavamo ai campanelli e poi scappavamo.

Noi che ci sbucciavamo il ginocchio, ci mettevamo il mercuro-cromo, e più era rosso più eri figo.

Noi che nelle foto delle gite facevamo le corna ed eravamo sempre sorridenti.

Noi che quando a scuola c'era l'ora di ginnastica partivamo da casa in tuta.

Noi che a scuola ci andavamo da soli, e tornavamo da soli.

Noi che se a scuola la maestra ti dava un ceffone, la mamma te ne dava 2.

Noi che se a scuola la maestra ti metteva una nota sul diario, a casa era il terrore.

Noi che le ricerche le facevamo in biblioteca, mica su Google.

Noi che il 'Disastro di Cernobyl' vuol dire che non potevamo bere il latte alla mattina.

Noi che si poteva star fuori in bici il pomeriggio.

Noi che se andavi in strada non era così pericoloso.

Noi che però sapevamo che erano le 4 perché stava per iniziare BIM BUM BAM.

Noi che sapevamo che ormai era pronta la cena perché c'era Happy Days.

Noi che il primo novembre era 'Tutti i santi', mica Halloween.

Noi che a scuola con lo zaino Invicta e la Smemoranda

Noi che se la notte ti svegliavi e accendevi la tv vedevi il segnale di interruzione delle trasmissioni con quel rumore fastidioso.

Noi che abbiamo avuto le tute lucide che facevano troppo figo.

Noi che all'oratorio le caramelle costavano 50 lire.

Noi che si suonava la pianola Bontempi.

Noi che la Ferrari era Alboreto, la Mc Laren Prost, la Williams Mansell, la Lotus Senna e Piquet e la Benetton Nannini e la Tyrrel a 6 ruote!!!!!

Noi che la merenda era la girella e il Billy all'arancia.

Noi che le macchine avevano la targa nera..i numeri bianchi..e la sigla della provincia in arancione!!

Noi che guardavamo allucinati il futuro nel Drive In con i paninari.

Noi che il Twix si chiamava Raider e faceva competizione al Mars.

Noi che abbiamo passato belle serate in bagno dopo Colpo Grosso (per gli ometti!!!)

Noi che giocavamo col Super Tele Noi che il tango costava ancora 5 mila lire e.. 'stai sicuro che questo non vola...'

Noi che le All Star le compravi al mercato a 10.000 lire e c'erano le Nike Legend e le Clarck azzurre.

Noi che tiravamo le manine appiccicose delle patatine sui capelli delle femmine

Noi che abbiamo avuto tutti il bomber blu/verde con l'interno arancione e i miniciccioli nel taschino.

Noi che se eri bocciato in 3° media potevi arrivare con il Fifty o il Cobra truccato ed eri un figo della Madonna!!!

NOI CHE SIAMO ANCORA QUI E CERTE COSE LE ABBIAMO DIMENTICATE E SORRIDIAMO QUANDO CE LE RICORDIAMO.

NOI CHE SIAMO STATI QUESTE COSE E GLI ALTRI NON SANNO COSA SI SONO PERSI!!!

mercoledì 21 novembre 2007

Adolescenza 1.0

Ricordo ancora i miei goffi
tentativi e l'imbarazzo nell'invitare
una ragazza a ballare con me'.
Ma superati questi, partiva la
musica.


martedì 20 novembre 2007

Savoia


Possiamo rimpacchettarli e
spedirli uhm, dove loro preferiscono
a un costo molto inferiore
a i 260 milioni di euro.




sabato 17 novembre 2007

Mappando


In questi giorni si parla di mappe,
ecco la mia. Il tutto comincio' da Ugolino.
Arrivai da lui durante una ricerca di alcune foto;
fu' un colpo di fulmine, non solo per la sua plomb
nell'affrontare gli argomenti piu' diversi, ma anche
e soprattutto per il suo RandomBlog che considero
ormai un patrimonio dell'umanita'.
Da qui è iniziata la mia scoperta di questo pandemonio di pensieri,
non assordante ma nutriente, un paradiso dove tutto si puo' dire
e tutto rimane scritto.


...a tutti noi.





Altro che'...


Poi mi sento dire
che questa Citta'
non è all'avanguardia.
Per favore, rispettiamo
le ordinanze.

giovedì 15 novembre 2007

Sei rock?


Quando suona la campana:

E' finita la lezione?
Si va in chiesa?
E' ora di pranzo?
Sta iniziando Porta a Porta?
O peggio?
Quando suona la campana, in ogni
caso sta per capitare qualcosa.
Un qualcosa che non concepisco;
lo show di una persona che sputa sentenze, ma
anche sul piatto in cui mangia.


martedì 13 novembre 2007

Gaia


Prima Legge
Un blog non può recare danno a un essere umano, né può permettere che, a causa del suo mancato utilizzo, un essere umano riceva danno.

Seconda Legge
Un blog deve obbedire agli ordini impartiti dagli esseri umani, a meno che questi ordini non contrastino con la Prima Legge.

Terza Legge
Un blog deve salvaguardare la propria esistenza, a meno che questa autodifesa non contrasti con la Prima o la Seconda Legge.

.

In alcuni dei suoi ultimi post GIANS postula l'esistenza di una Legge più generale:

Legge Zero
Un blog non può danneggiare l'Umanità, né può permettere che, a causa del suo mancato utilizzo, l'Umanità riceva danno;


lunedì 12 novembre 2007

Bloggers photo contest

Di egine

il mio lavoro

Consisteva principalmente nel convincermi di esssere convincente, dovevo promuovere eventi sfilate o quantaltro mi chiedessero i clienti, fortunatamente la maggior parti di quest'ultimi erano di prima qualità, e cosi non facevo una grande fatica, ma a volte capitava anche di dover mostrare un certo entusiasmo per iniziative che avrei evitato volentieri, a dirla tutta mi facevano vomitare, tanto erano completamente inutili, le "feste" in modo particolare, al contrario nutrivo un forte entusiasmo nel caso di mostre di carattere artistico, anche se labilmente legate al settore in cui lavoravo, la moda, cosi potete immaginare con quale entusiasmo ho accettato di l'invito rivoltomi da Wallander, di occuparmi del concorso di fiori "il blogger photo contest" lanciato da Gians, con l'aiuto di Ugolino, si perchè diciamolo francamente se continua cosi chi se ne ricorda più, del resto capisco gli organizatori fanno un altro lavoro è gia grande lo sforzo che hanno fatto, certo non hanno il tempo di intrattenere rapporti con la stampa internazionale, cosi ho sollecitato il Guardian che proprio sui fiori ha voluto dare il suo contrubuto, i fiori si susseguono sempre più belli basta aspettare un secondo le immagini cambiano da sole, date un occhiata ne vale la pena, poi l'articolo cita proprio gli organizzatori ed alcuni partecipanti, davide bippi e altri, peccato sia stato tagliato dal redattore capo perchè troppo lungo, che poi lo spazio c'era se non ci avessero infilato la bella giardiniera. Cosi molto alla larga vi ho raccontato qualcosa del mio lavoro, ha per il concorso datevi da fare votate andate a dare un occhiata, per i primi dieci che andranno a visitare il sito, la bella giardiniera vi terrà compagnia per tutta una sera!!

domenica 11 novembre 2007

Andrea Parodi - Hotel Supramonte

..A proposito di musica...



TARGA TENCO 2007

Ad Andrea Parodi e Elena Ledda con “Rosa resolza” è andata la Targa nella sezione “album in dialetto”, un omaggio ad un musicista di vaglia come Andrea Parodi, scomparso lo scorso anno e che con grande caparbietà aveva portato a compimento questo suo ultimo, prezioso, lavoro discografico insieme a Elena Ledda, oggi riconosciuta come “la voce della Sardegna”.

sabato 10 novembre 2007

Un po' di musica

Un tormentone per
un buon week end.
Da gians



per:
1ps
asi'
babbo
bp
ciro
cuncetta
davide
egine
gallo
galatea
higuita
malvino; (almeno con la musica)
marcoz
poldone
sirbo
ugolino

ma anche per chi passa di qui'.


venerdì 9 novembre 2007

un brindisi.. al ritorno di POLDONE


Uccelli e sogni

sui cavi sui rami e sui tetti
sui davanzali quando non te l'aspetti

sotto il sole la pioggia e il vento
senza meta senza sosta uno due e infine cento

eccoli inseguirsi da lontano
ma a colpo d'occhio mano nella mano

sanno vedono e sentono tutto
che siano misteri albe o un rutto

e se domani non saranno stormi
continua a sognarli mentre dormi

forse cosi' non moriranno in volo
e sarai tu a calpestarli al suolo

mercoledì 7 novembre 2007

"L'ultimo volo libero"

"si può essere a sinistra di tutto, ma non del buonsenso"

..LA vita è un rischio che non possiamo fare a meno di correre...

martedì 6 novembre 2007

L'ho piccolo

Chi sa' come, ma ho qualche dubbio!





Si inneggiava (che non condivido) alla cattura di un pericoloso latitante, o alla apertura del libero mercato?

domenica 4 novembre 2007

Europa ?

Ho trovato un posticino "sicuro" dove
"ospitare" un po' di Romeni.
Anche Joseph Ratzinger, sembra
soddisfatto della soluzione e dichiara:
Finalmente qualcuno che mette
le cose giuste, al posto giusto, poco
importano le date, che sia il 64 Dc
cioe' dopo me', o il 2007. Quindi... con me'.

sabato 3 novembre 2007

Nutrirsi l'anima 2.0

L'anima, chissà se esiste davvero. L'anima come parte non materiale della persona, ma anche come ciò che ne rimane quando il suo corpo smette di funzionare. Alla seconda non credo, di noi rimane solo il ricordo e gli affetti che lasciamo. La prima invece, che esista o no, si presta talmente bene a spiegare "quel che abbiamo dentro" che, prendendo a prestito le parole di Joseph Ratzinger, è meglio vivere come se l'anima esistesse, almeno quella dei vivi. Quindi bisogna prendersene cura, nutrirla, prima di tutto.

Da dove trae nutrimento l'anima? Dalla fede, per chi ce l'ha, di sicuro; ma non è un bene che si compra in edicola, la fede. Più realisticamente dagli affetti, soprattutto quelli dei legami forti, dei legami di sangue. L'anima comincia a nutrirsene dal caldo seno materno e continua a farlo via via dai giochi tra le lenzuola, dall'odore intenso di un fasciatoio e poi ancora, sino alle impertinenze dei nipotini sull'ultimo letto.

Con l'adolescenza si scopre un nuovo appetito dell'anima, la voglia di condividere, di fare gruppo; non è tanto ciò che le si da in pasto a contare, quanto la possibilità di riempirne la bocca e la faccia a se stessi e ai commensali, che sia gioia o dolore, speranza o sofferenza. Amicizia. Ha un decennio di fuoco, ma può continuare a dare il suo nutrimento ancora per molti anni, e di questo ne sono, ne siamo, testimoni.

Il lavoro, con la maturità, può anch'esso fornire il suo nutrimento, che viene all'anima dalla raggiunta conferma di essere in grado, come il proprio padre e la propria madre, di caricarsi in spalla la vita e portarla per la propria parte di salita, perché sempre di salita si tratta. A volte, quando dagli affetti non viene niente, le si va a cercare le salite, più ripide e più lunghe, per non sentire i morsi della fame.
Ma l'uomo non è solo carne, sudore e sangue; vivere non si riduce a ciò che ci è possibile "fare" con la nostra fisicità, per succhiare, baciare, stringere, correre, cadere etc. C'è anche un tipo di nutrimento più puro, più etereo, che non ha bisogno di fisicità, perché raggiunge l'anima attraverso l'intelletto e le parla con lo stesso suo linguaggio, fatto di domande; cosa ci rimane in fondo di un film, di un libro, di una notte passata a discutere se sia lecito venir meno ai patti del RiSiKo o se Battisti fosse no fascista? Domande. Domande, perlopiù senza risposta, che però soffiano sul fuoco dell'anima per tenerlo vivo. Ecco, chi ha smesso di farsi e fare domande è morto, e non gliel'hanno detto. Allora vedi amico mio, come diventa importante mantenere e rinforzare quel filo che ci tiene legati a quelle persone che sono in grado, anche con una sola espressione - ho bisogno di nutrirmi l'anima - di aprirti una finestra nella testa e infilarci una piccola, pacata, bisbigliata, ma ineludibile domanda. Questo blog, tra le tante altre cose, è anche questo. Non passare dritto, non far si che manchino le tue domande.

venerdì 2 novembre 2007

Battisti era un blogger

Senza timore di smentita,
lui usava i blog.
Ecco la prova scritta.


Io lavoro e penso a te
torno a casa e penso a te
le telefono e intanto penso a te.

Come stai? E penso a te
Dove andiamo? E penso a te.
Le sorrido abbasso gli occhi e penso a te.

Non so con chi adesso sei
non so che cosa fai
ma so di certo a cosa stai pensando
è troppo grande la città
per due che come noi
non sperano però si stan cercando cercando.

Scusa è tardi e penso a te
ti accompagno e penso a te
non son stato divertente e penso a te
sono al buio e penso a te
chiudo gli occhi e penso a te
io non dormo e penso a te.


giovedì 1 novembre 2007

Iniziano le votazioni

Con i poteri che questo blog mi ha
conferito, dichiaro aperte le votazioni
al 3° Blogger Photo Contest.
Che il torneo abbia inizio.


mercoledì 31 ottobre 2007

Rolex

Azz.. sono 11 giorni, dico undici giorni
che la stampa mi sta scartavetrando
l'apparato riproduttivo con la rapina
ai danni di Sposini.
Inizialmente i rapinatori sembrava
dovessero essere dei Romeni,
ma alla fine, a quanto pare sono Napoletani.
Mi chiedo, a parte il fatto che il mondo
non gira grazie al rolex di sposini,
che necessita' hanno i giornalisti
di specificare la provenienza dei
malfattori? loro non hanno patria
sono uguali ovunque, ma si sa', i pregiudizi
devono sempre essere nutriti.
Allora andiamo avanti cosi',
Anonima Sarda, per cortesia
rapitemi sposini.

Halloween

Halloween Story

lunedì 29 ottobre 2007

Autunno di Praga

Da Gians.

domenica 28 ottobre 2007

Paradiso terrestre

A questo punto,
se credessi a questa
storia, andrei sicuramente
nella Valle di Non.