giovedì 24 aprile 2008

SE SI PRENDESSE AD ESEMPIO

Il rugby, sport poco praticato in Italia, comunque conosciutissimo in tutto il mondo
esempio di sportività, lealtà, rispetto delle regole
scuola di vita, si dice del rugby: sport da animali praticato da gentiluomini
occorre poter contare sui propri compagni in maniera assoluta, e quindi giocare in una squadra,
una squadra vera dove non esistono prime donne o migliori in campo, esiste solo la predisposizione al sacrificio per poter mandare un proprio compagno alla tanto agoniata " meta "
le fatiche della gara vengono poi disciolte, da vinti e vincitori, in litri e litri di birra che le due squadre, nello stesso locale, consumano durante il terzo tempo.
Se anche nel calcio si fosse rimasti nel rispetto delle regole, lo si potrebbe praticare ancora oggi.

9 commenti:

gians ha detto...

babbo, il terzo tempo, mi pare di capire sia la logica conseguenza del rispetto delle regole, hai ragione, molti sport dovrebbero prendere esempio. :)

babbo ha detto...

---gians, e allora facciamoci una partitina di soli terzi tempi.
BABBO

Ugolino Stramini ha detto...

Bene, le olive chi le compra?

bp ha detto...

Ciao babbo! ma allora questo blog è ancora attivo....
parto col link! :))))

Gardagami ha detto...

See Please Here

babbo ha detto...

---ugolino, visto la mia trasferta di Benevento, le olive avrei dovuto portarle io,il poco tempo mi ha impedito di farlo.

---bp, parti pure, spero di poterti seguire.

babbo

Higuita ha detto...

Ciao Babbo,
il mio blog, dedicato al vero calcio, quello amatoriale dettato da passione e non soldi o sponsor, parla in questi giorni delle finali regionali Uisp tenutesi ad Alghero.
Fra articoli ed interventi, si respira aria di "rugby", intesa non come sfida ma come genuinità nel condivivere le emozioni.
E sono intervenute le altre squadre del mio sassarese, squadre del cagliaritano ed arbitri con cui si è creato un ottimo rapporto.
Viva questo calcio, viva il mio calcio che ha gli stessi valori del rugby.

babbo ha detto...

---ciao higuita,spiacente deluderti,purtroppo il calcio di cui parli rimane solo nelle tue lodevoli intenzioni, per capire quale meraviglioso mondo sportivo è il rugby, bisogna frequentare una società che si occupa di rugby appunto, solo allora capisci l'enorme differenza.
ps. come tutti da bambino ho praticato il calcio, dopo venticinque anni di passione calcistica, sono riusciti a farmelo disprezzare.
babbo

Ugolino Stramini ha detto...

Messaggio per babbo e asì: incatenati! (maggiori spiegazioni da me)