lunedì 21 gennaio 2008

Corvi


un mio commento ,illusoriamente scritto sul blog mastellone

Gentile Senatore,

lei ha avuto davvero tante illusioni; compresa quella d'essere un buon Ministro. Ora la Magistratura ha il diritto e il dovere di indagare la sua persona, ritengo davvero deplorevoli le sue accuse nei confronti dell'istituzione di cui lei era il guardasigilli, ritengo altrettanto sconcio, il comportamento dei suoi colleghi in parlamento alla conclusione del suo discorso di dimissioni; non ho mai visto nessuno applaudito in questo modo, soprattutto dopo essere stato contestato per: concorso esterno in associazione per delinquere, due episodi di concorso in concussione e uno di tentata concussione, un concorso in abuso d'ufficio e due concorsi in falso. Senatore, sono sicuro che a lei andra' tutto per il verso giusto, sara' scagionato da tutte le accuse e sa' perche'? i corvi tra di loro non si beccano gli occhi.

19 commenti:

1ps ha detto...

Mastella risponde sempre
(avrà intonato fred bongusto)

NicPic ha detto...

bè, sono già stupito che il sito di mastella permetta di scrivere commenti.

Asì ha detto...

sin dall'inizio era un ministro fuori luogo, cosa non rara in parlamento,sarebbe stato più razionale nominare da subito ANTONIO DI PIETRO anziché fare figure di merda a livello mondiale ...tra immondizia e cazzi vari siamo proprio messi male!

egine ha detto...

presente!!

gians ha detto...

1ps, mi ricordi la canzone?

nicpic, sono filtrati, molto filtrati, filtratissimi.

asi', infatti era una scacchiera con i pezzi messi a caso.

egine, segnato nel registro presenze. :)

emma ha detto...

ommamma sono in ritardo per l'appello?
bah resta il fatto che siamo messi male, senza scampo

gians ha detto...

no emma, io aspetto tutti i gradi di giudizio. :)

emma ha detto...

uh, garantista!
(se ti legge feltri rischia di innamorarsi);-)

gians ha detto...

chi è feltri? :)

Ugolino Stramini ha detto...

gians, feltri è il marito di Nelly Furtado, la famosa famiglia di librai Feltri-Nelli :-p

Davide ha detto...

GIans. Sono qui.

Ugol: ricordati la lista di mesi fa, aspetto le tue recensioni.

Emma: (quando arrivano i miei broccolini?)

cuncetta ha detto...

condivido tutto.
Bravo.

Ma dove sei?

gians ha detto...

davide, visto, ma questi broccolini come gli prepari?

ugolo, mi sono spiegato meglio da te'! :)

gians ha detto...

cuncetta, eccomi, non sembra ma ogni tanto lavoro anche io. :))

bp ha detto...

Braaaavo gians, gliene hai cantate 4 a quello lì!

uè io de andrè non lo sento .(

gians ha detto...

bp gli avrei cantato tutto lo zecchino d'oro, se solo lui lo permettesse. Ma come, non senti il Faber? lui è dentro di me e spero a nche di te.

Ugolino Stramini ha detto...

gians, io De Andrè lo sento benissimo, è bp che ha un computer dell'era glaciale :-) lo stesso che usava Mastella quando era giovane.

bp ha detto...

grazie ugolo, sei un tesoro! :)

gians ha detto...

ugolino, da fonti attendibili, ho saputo che il mastellone aveva serie difficolta' anche con le calcolatrici scientifiche, figurati con il dos! :)

bp, visto che non la senti, te la canto io.


Anche se il nostro maggio
ha fatto a meno del vostro coraggio
se la paura di guardare
vi ha fatto chinare il mento
se il fuoco ha risparmiato
le vostre Millecento
anche se voi vi credete assolti
siete lo stesso coinvolti.

E se vi siete detti
non sta succedendo niente,
le fabbriche riapriranno,
arresteranno qualche studente
convinti che fosse un gioco
a cui avremmo giocato poco
provate pure a credevi assolti
siete lo stesso coinvolti.

Anche se avete chiuso
le vostre porte sul nostro muso
la notte che le pantere
ci mordevano il sedere
lasciamoci in buonafede
massacrare sui marciapiedi
anche se ora ve ne fregate,
voi quella notte voi c'eravate.

E se nei vostri quartieri
tutto è rimasto come ieri,
senza le barricate
senza feriti, senza granate,
se avete preso per buone
le "verità" della televisione
anche se allora vi siete assolti
siete lo stesso coinvolti.

E se credente ora
che tutto sia come prima
perché avete votato ancora
la sicurezza, la disciplina,
convinti di allontanare
la paura di cambiare
verremo ancora alle vostre porte
e grideremo ancora più forte
per quanto voi vi crediate assolti
siete per sempre coinvolti,
per quanto voi vi crediate assolti
siete per sempre coinvolti.