venerdì 25 gennaio 2008

S.E.R.T.

Avviare il player


In attesa del ritorno di Poldone, ho pensato
di compensare la vostra astinenza. Quanto scritto sotto non è di mia mano, ma vi lascio il dubbio.

Nessuno spende i soldi degli altri con la stessa cura con la quale spende i propri. Nessuno usa le risorse degli altri con la stessa cura con la quale usa le proprie.

Non esiste una cosa come un pranzo gratis.

Sono a favore del taglio delle tasse in ogni circostanza e per qualsiasi motivo, ogni volta che è possibile. E' l'unico modo per diminuire le spese.

Con poche lodevoli eccezioni, gli imprenditori sono a favore del libero mercato in generale ma sono contrari quando li riguarda.

Le associazioni di imprenditori hanno agito per scardinare le fondamenta del libero mercato che in teoria dovrebbero difendere e rappresentare.

Come puoi spendere i soldi? Posso spendere i soldi di qualcun altro a favore di altri e in questo caso non mi importa quanti siano né mi interessa cosa ottiene chi riceve. Questo è ciò che fa il Governo ed è circa il 40% per PIL.

I sindacati possono essere positivi per i loro iscritti, ma non sono utili per i disoccupati.

I governi non imparano mai. Solo le persone imparano.

Uno dei più grandi errori è di giudicare le politiche e i programmi per le loro intenzioni piuttosto che per i risultati.

La soluzione di un problema da parte del Governo è spesso negativa come il problema stesso.

Abbiamo un sistema che aumenta costantemente le tasse di chi lavora per sussidiare chi non lavora.

Se paghi le persone per non lavorare e invece le tassi quando lavorano, non sorprenderti se c'è la disoccupazione.

Ovunque e in ogni tempo il progresso economico ha significato molto più per i poveri che per i ricchi.

11 commenti:

Ugolino Stramini ha detto...

Una buona parte sembrano d'Oscar Giannino, le altre saranno d'Oscar Dabagno :-D

barbara ha detto...

E d'Oscar Zacani no?

Davide ha detto...

meglio il dottore che il becchino. cit.
buon w e gians.
ma di poldone neanche la traccia.

gians ha detto...

ugolino, a quanto pare oscar giannino è occupato a farsi trapiantare i peli della barba sul cranio, quindi è da un po' che non scrive.

barbara, manco gugol sa chi è zacani. :)

davide, vedrai che poldone prima o poi spunta. :)

Ugolino Stramini ha detto...

barbara, perdonalo, perché non sa quello che fa...

barbara ha detto...

Eh, certo che andare a cercare Zacani su gùgol ...

gians ha detto...

bene, ugolino e barbara, ora ditemi, sono tutto orecchie. :)

cuncetta ha detto...

Vorrei approfondire questo poldone..

Ugolino Stramini ha detto...

gians, 'o scarzacani e 'o scardabagno sono giochi di parole in romanesco, però adesso che me lo hai fatto spiegare, l'effetto comico si è perso tutto :-(

gians ha detto...

ugolo e barbara, scusatemi, il romanesco mi piace, ma il non arrivo a tanto. :)

gians ha detto...

cuncetta,posso impegnarmi, ma sara' davvero difficile anche solo avvicinarmi a lui.