sabato 8 settembre 2007

Anti Americani ?


Anti Americani, solo per cultura o per qualche
altra ragione? da dove nasce l'odio ? in molte zone del medio oriente 6 anni fa' si festeggiava questa
strage, ma anche in Europa nonostante le 413000 vittime lasciate dagli Stati Uniti sul campo per la sua liberazione, persiste un' ostilita' di cui non ne' capisco il motivo. Possibile sia il capitalismo, uno pseudoimperialismo o che altro? di certo gli Europei durante tutto il ventesimo secolo si sono dati da fare per accreditare due utopie totalitarie nefaste di segno opposto e quindi complementari: il comunismo e il nazismo.


7 commenti:

Asì ha detto...

..già gli americani... premetto che non sono preparato su l'argomento ma devo dire che nel mio piccolo mi sono fatto un'idea. Sono convinto che se si fossero fatti i cazzi loro avrebbero evitato tante guerre inutili come l'ultima in Iraq che tra l'altro non ammettono di aver perso.. e continuano a fare strage di innocenti compresi i loro saldati!!la mia non è un'antipatia verso gli americani ma bensì verso la loro politica che non sa di giustizia ma è sempre stata assetata di potere! la loro arroganza ha portato un inutile strage in casa loro i quali ritengo siano unici responsabili!!
p.s
..quanto mi piacerebbe sputare in bocca uno come bush

gians ha detto...

Asi' quando una nazione libera e democratica, viene attaccata in un modo cosi' barbaro ha tutto il diritto di difendersi, ti ricordo che dopo gli Stati uniti, anche Spagna e Inghilterra hanno subito gravissimi attentati, sempre mirati a minare le consolidate fondamenta delle moderne culture occidentali; quindi: Liberta'di religione,politico ideologiche,sessuale e tutte quelle a cui noi non facciamo piu' caso perche le riteniamo scontate.

Anonimo ha detto...

Come diceva mio zio:
"Fascism is always descending on the United States, but somehow it keeps landing in Europe" -- Tom Wolfe

Toni

gians ha detto...

Toni Wolfe! che onore il tuo commento sul nostro miserrimo Blog.

gians ha detto...

Aspettavo qualche altro commento, e gallo sa' di chi, ma non è arrivato; pazienza.

babbo ha detto...

---NOVEMBRE 1492, IL PRIMO AMMIRAGLIO DEL MARE OCEANO,CRISTOFORO COLOMBO DA GENOVA, APPRODO' IN QUELLA CHE PER LUI ERA L'INDIA RAGGIUNTA VIA MARE, NAVIGANDO VERSO OVEST, PERSONA VALOROSA E INTELLIGENTE CHE MAI AVREBBE IMMAGINATO,QUALI E QUANTE DISGRAZIE AVREBBE PORTATO, NEI SECOLI A VENIRE, LA SCOPERTA DI QUELLO CHE SI RIVELO' ESSERE IL NUOVO MONDO.
COME PER MOLTE POPOLAZIONI DELL'OVEST, IL SOGNO ERA ED E' VISITARE, ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA LE GRANDI CITA' DEL VECCHIO CONTINENTE, COSI' PER NOI IL SOGNO E' ANDARE IN "AMERICA", MA QUALE AMERICA, L'AMERICA DEGLI SPAZI SCONFINATI, L'AMERICA DELLE CITTA' COI GRATTACELI, I PELLEROSSA E I COW-BOY QUESTA E' L'AMERICA CHE VOGLIAMO VEDERE, QUELLA CHE IO HO VISTO NEI MIEI VIAGGI, L'AMERICA CHE AMO, CHE MI ATTIRA, CHE VANTO QUANDO RICORDO CHE E' STATA SCOPERTA DA UN ITALIANO,CHE ADDIRITURA HA IL NOME DI UN ITALIANO, L'AMERICA DEI MIEI AMICI SIUX,E NAVAHO,DEGLI ITALIANI CHE L'ANNO RESA GRANDE AGLI OCCHI DEL MONDO L'AMERICA CHE PER QUALCHE ESTATE E'STATA LA MIA PELLE,QUESTA E' LAMERICA PER ME.
L'AMERICA NON E' CERTO LA TERRA DI CONQUISTA CHE I COLONI EUROPEI INVASERO, STERMINANDO LE POPOLAZIONI LOCALI,NON E' NEANCHE QUELLA DI AL CAPONE E DELLE MAFIE IN GENERE, NON E' L'AMERICA DELLA PRODUZIONE DEL 25% DELL'ANIDRIDE CARBONICA DI TUTTO IL PIANETA INFISCHIANDOSENE DI CHIOTO, L'AMERICA NON E' QUELLA RAZZISTA IN CASA, CHE PERO' VINCE MEDAGLIE D'ORO ALLE OLIMPIADI DI TUTTI I TEMPI' QUASI ESCLUSIVAMENTE CON ATLETI DI PELLE NERA, L'AMERICA NON PUO' ESSERE QUELLA CHE VENDEVA CARBURANTE AL TERZO RAICH, E CHE VUOLE FARMI CREDERE DI AVERMI LIBERATO ANZICHE' INVASO.
PERCHE' L'AMERICA ( POLITICA )E', QUELLA CHE TAGLIA LE ALI ALL'ITALIA QUANDO UCCIDE ENRICO MATTEI COLPEVOLE DI ACQUISTARE IL PETROLIO DAL MEDIORIENTE IN LIRE, E SENZA PASSARE PER LE SETTE SORELLE, E' LA STESSA AMERICA CHE HA USATO L'ARMA DI DISTRUZIONE DI MASSA PER ECELLENZA ( VEDI GIAPPONE ) MOSTRANDO I MUSCOLI AFFINCHE' TUTTI NE ABBIANO TIMORE, PURTROPPO L'AMERICA PER MOLTI E' ANCHE QUESTO, UNA NAZIONE CHE PER CURARE ESCLUSIVAMENTE I PROPRI INTERESSI, NON ESITA A USARE LE ARMI ANZICHE' LA DIPLOMAZIA, NON SI PONE SCRUPOLI,SIA QUANDO IL SUO CAPO SUPREMO FA AFFARI CON LA FAMIGLIA BIN LADEN, SIA QUANDO ALLA STESSA FAMIGLIA VUOLE UCCIDERGLI IL FIGLIO DOTT.OSAMA ( LAUREATOSI IN INGHILTERRA ), NO SIGNORI, QUESTA NON E' LA MIA AMERICA, NON POSSO AMARE UN POPOLO RAPPRESENTATO DA PERSONAGGI CHE CON LA LORO SCELLERATEZZA FANNO IN MODO CHE TI SI ACCAPONI LA PELLE QUANDO ENTRI IN UN QUALSIASI LUOGO AFFOLLATO, O ADDIRITTURA DEVI PRENDERE UN AEREO, NON POSSO CONDIVIDERE LE SCELTE DI CHI,VUOLE IL NOSTRO SUPPORTO DI UOMINI IN COSSOVO,E LI FA MORIRE DI TUMORE GRAZIE AI LORO PROIETTILI ALL'URANIO IMPOVERITO, NON E' MIA QUELL'AMERICA CHE PER ACAPARRARSI QUANTO PIU' PETROLIO INVADE L'IRAC, E CHE PERO', CERCANDO LA CAUSA PER FARLO NON TROVA DI MEGLIO CHE FAR ABBATTERE LE TORRI GEMELLE, COSI' CHE ANCHE LO SCANDALO DELLA COMPAGNIA ELETTRICA ERRON, CHE AVREBBE COINVOLTO IL VICE PRESIDENTE E CHI SA QUANTI ALTRI,SI DISSOLVA IN POLVERE COME LE TORRI STESSE, NON SONO DISPOSTO A CONSOLARE I COSIDETTI AMERICANI, PERCHE' SI SENTANO, GRAZIE ALLA MIA APPROVAZIONE, LEGGITIMATI A CONTINUARE SU QUESTA STRADA.
DEVO ANDARE A PRANZO
BABBO

gians ha detto...

babbo, di certo non puoi dirmi d'averti messo fretta. Infatti il tuo è un commento bello, ragionato, equilibrato e consapevole. L'america che piace a te', piace anche a me, ma se i sioux avessero immaginato cosa avrebbe comportato il sogno di gloria del nostro "valoroso navigatore", probabilmente sarebbero scesi in forze a dare una mano a gli indios. L'america che invece non ti piace, è quella reale, quella costruita da noi europei, quella che accoglie chiunque, che non ha pregiudizi, anche a fare affari con il medio oriente. In sostanza secondo me', solo quello che sara' l'europa tra qualche anno.