lunedì 17 settembre 2007

Dove ero arrivato? Alla coscia.

- Eppure, lo sai, che secondo me tre riesco ancora a farle!
- Bah, se ti devo dire la verità, io tre non le ho mai fatte neanche da ragazzo.
- Se è per quello neanche io, ma sono convinto che ce la farei.
- Passami l'avvitatore!

11 commenti:

gians ha detto...

Tre post di seguito! gallo, io posso provarci.

Asì ha detto...

GIANS qui non è una questione di blogosfera ma bensì di figasfera !..
..GALLO quello era un esperimento che si poteva fare prima che le donne si fossero geneticamente modificate! in giro è pieno di donne ma ci sono poche femmine..purtroppo non ci rimane che sperimentare da soli...
p.s.
che tristezza!

Asì ha detto...

GALLO : comincia tu ! tieni l'avvitatore...

GIANS: vuoi partecipare?
p.s.
occhio a caricare bene le batterie!

gians ha detto...

Scusate, in questo post mi sento abbondantemente ritardato, a cosa fate rifermento? se è quello che penso, cioe' fare l'amore per tre volte di seguito, ritengo sia solo una questione di passione nei confronti del partner.Se si tratta di pipe come puo' lasciare intendere asi',dico che schifo!ma forse non ho capito appunto una sega!

gians ha detto...

vi siete capiti voi due? bene, siete contenti? bene, vi siete divertiti? bene. Ma gli altri? sopratutto in mancanza di chiarimenti si saranno divertiti altretanto? Gallo, io so' che sai postare qualcosa di meglio, non trattarci cosi'.

Asì ha detto...

GIANS stai prendendo le cose per il verso sbagliato, era solo un gioco dove ognuno poteva interpretarne il senso che si voleva tra l'altro scritto in italiano e dove tu non eri obbligato a parteciparvi,perciò molto serenamente ti dico che non si possono fare solo i giochi che piacciono a te

gallo ha detto...

gians, molti anni fa mi piaceva molto giocare a racchettoni in spiaggia, per ore ed ore; poi ho cambiato compagnie, e a M. non piaceva molto giocare, e si stancava subito.
Risultato ero sempre in attesa che qualcuno giocasse con me, come il cagnolino che aspetta sempre che gli lancino la palla, e sempre imbronciato perché nessuno voleva giocare con me. Giocare a racchettoni mi piacerebbe ancora, ma mi sono rassegnato, e non sono più sempre imbronciato, anche se qualcuno la pensa diversamente.
Mi è sempre piaciuto molto anche discutere, "abbettiai" in sardo, e col tempo ho dovuto rinunciare anche a quello, sino a quando ho scoperto i blog. Adesso mi sento libero di discutere quanto voglio e così vorrei fossi tu, ma non pretendiamo che qualcuno ci lanci la pallina, andiamo a cercare chi sta già giocando e uniamoci a loro. La blogosfera è davvero sconfinata; non vorremo mica recintarla?
Un abbraccio.

babbo ha detto...

---GIO AGUANTAMI' GIO LA CA SI DU NAU GIO AGUANTAMI'

---OOO GIANS

BABBO

gallo ha detto...

babbo, chi è questo "GIO"?

gians ha detto...

asi e babbo, mi permetto di dirvi che non avete capito una ceppa!

gallo,tu al contrario sai a cosa mi riferisco quando dico "io so' che sai postare qualcosa di meglio, non trattarci cosi'." se vuoi scegli tu il gioco, racchettoni?

Asì ha detto...

GIANS mi permetto di dirti che sei suonato come una campana tibetana ciao tesoro... no ti pighisi feli:
(non adirarti)