giovedì 28 giugno 2007

Senza parole




Sono sicuro che all'interno del Ranch che conosciamo, non esisteva un minimo di Radio control.

10 commenti:

Asì ha detto...

Questa fu anche la prima macchina del babbo,che portò in giro per mille avventure la sua adorata "famiglia" e chi se lo dimentica il mitico ranch o "rango tango" come lo chiamava zio EUGENIO....per non parlare del cargo....anzi parliamone! chi è che si era capotato??

gians ha detto...

...Asi', non era un capotamento per fortuna! oltre il Babbo ricordo chiaramente Gallo.

Gians

babbo ha detto...

---CAPOTTATO NESSUNO, MA RELATIVAMENTE AL CARGO, NON POSSIAMO DIMENTICARE LA BANDA "CLAVOSCHI" CHE, SERVENDOSI DI UN VERA E PROPRIA CLAVA DI LEGNO, ACCENDEVA E' SPEGNEVA IL MITICO CARGO.

gallo ha detto...

asì, non fu un cappottamento, ma una semplice uscita in cunetta, dopo una lunga serie di sbandate (mal) controllate; i danni maggiori furono provocati dalle risate a crepapelle!

Asì ha detto...

arrori chi si scappotidi!!!
gi seis attentusu!...m'eisi mallau in tresi! cun bosatrusu no faidi a
s'arregodai mali!
p.s.
vado a nuoro per qualche giorno...
fattemi trovare belle sorprese!..
ciao

gians ha detto...

...Asi, siamo maestri precisi del ricordo! Salutami i Nuoresi.

Gians

babbo ha detto...

---ASI': A NUORO A PIGAI SU FRISCU A CULU?
BABBO

Asì ha detto...

no babbo ci fiada basca puru ingunisi!

babbo ha detto...

---ASI': GIAI TORRAU? ASI COIDAU A CI TORRAI.
BABBO

Asì ha detto...

EIA! APPU COITTAU